Texte alternatif


A.C.R.O.S(S) QUARTET




Il progetto A.C.R.O.S.(S) nasce dalla fusione delle esperienze musicali diverse dei quattro componenti del gruppo. Il risultato è una musica ricca di sfaccettature, colori e contaminazioni.
Il loro primo lavoro discografico “Fra(m)menti in convergenza”, edito dall’etichetta Domani musica,è il punto di arrivo di questa alchimia musicale.

Nove composizioni originali del pianista Danilo Ciminiello e del chitarrista Fabio Nunziata ed una rivisitazione, sono accomunate da un percorso di ricerca musicale e sonora.

L‘uso di sonorità acustiche, mischiato a suoni digitali ed all’attento uso dell'effettistica, rendono ogni brano una piacevole scoperta per l’ascoltatore, pur non perdendo mai di vista la matrice jazz che accomuna i quattro musicisti.

Brani come "Vento di libertà", "Ricomincio da tre quarti", "Cantango", risultano intrinsechi di contaminazioni world-fusion/pop. In "Sud" o in "Chi tene 'o mare" (rivisitazione di una canzone del cantautore Pino Daniele) esce fuori l'attaccamento alle origini dei due compositori Nunziata e Ciminiello.

La grande sensibilità e coesione ritmica del contrabbassista Giulio Ciani e del batterista Mattia Di Cretico contribuiscono a rendere questa musica poetica, emozionante, evocativa e mai scontata.

© 2011 . credits